La Cina e gli Stati Uniti sono bloccati in una disputa commerciale e le aspettative hanno offuscato che Trump e Xi possono allentare la tensione quando si incontrano sabato a margine dell'incontro del G20 nella città giapponese di Osaka. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha chiarito venerdì che la sua priorità in un vertice di un gruppo di 20 leader erano accordi commerciali per rilanciare l'economia degli Stati Uniti, come altri leader come il cinese Xi Jinping hanno messo in guardia contro il protezionismo e la sua minaccia per l'economia globale.

Xi ha avvertito delle misure protezionistiche che ha affermato che alcuni paesi sviluppati stavano prendendo. “Tutto ciò sta distruggendo l'ordine commerciale globale. Ciò influisce anche sugli interessi comuni dei nostri paesi, oscura la pace e la stabilità in tutto il mondo", ha detto Xi a un raduno di leader del gruppo di nazioni BRICS a margine del G20.

L'amministrazione Trump ha anche faide commerciali con India e Giappone, i cui leader ha incontrato venerdì. Trump ha dichiarato di aver visto migliorare le prospettive commerciali degli Stati Uniti, giorni dopo aver criticato il trattato di sicurezza tra Stati Uniti e Giappone e aver chiesto all'India di ritirare le tariffe di ritorsione.

"Le relazioni commerciali tra Cina e Stati Uniti sono difficili, stanno contribuendo al rallentamento dell'economia globale", ha dichiarato il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker in una conferenza stampa. Le azioni asiatiche sono inciampate e l'oro è scivolato durante il giorno tra i crescenti dubbi sul fatto che la tanto attesa riunione dei leader delle due maggiori economie mondiali avrebbe portato progressi nella risoluzione della loro controversia.